TURISMO PIEMONTESE PUNTA SUL “3×2”

Scritto da il 17 Maggio 2020

Il turismo in Piemonte si rilancia con una delle formule utilizzate dal marketing nei supermercati: il “3×2”.

Chi sceglierà una meta piemontese nei prossimi mesi, tra montagna e laghi, passando per Torino o le Langhe, pagherà due notti. La terza sarà gratis e offerta dalla Regione che la salderà direttamente all’albergo.

Un modo per dare un po’ di ossigeno subito alla strutture che sono ferme da più di due mesi, stoppate proprio quando nella zona del Lago Maggiore e Lago d’Orta si stavano preparando alla stagione.

Il Piemonte ha due necessità: riuscire a salvare la stagione che si sta per aprire, emergenza permettendo, recuperando una fetta di turismo nazionale e impostare dall’autunno in poi una massiccia campagna di promozione sui mercati internazionali, puntando sulle chicche come le Langhe, patrimonio Unesco, e l’enogastronomia.

Il Presidente del Piemonte:

Però si dovrà prenotare e pagare in anticipo, non è una scelta che può avvenire all’ultimo minuto. Ci stiamo confrontando ora con gli albergatori e le associazioni di categoria, ma crediamo che le camere bisognerà fermarle entro giugno per avere la notte di soggiorno in più offerta

 

 


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background