In HOT NEWS

“Donne al volante pericolo costante”.

Così recita un vecchio detto che, ormai, non trova più riscontro nella realtà.

Tutto è partito da una dichiarazione di Carmen Jorda, pilota tra le più famose al mondo, la quale ha di recente affermato che le donne dovrebbero dedicarsi più alla Formula E che alla Formula 1, perché “meno fisica”.

Affermazioni che hanno infastidito non poco le pilota professioniste, stanche di essere additate come meno adatte alle corse impegnative.

In questa diatriba è intervenuta l’Università del Michigan che ha condotto uno studio in cui si smentisce decisamente il punto di vista di Carmen Jorda (e di chi è d’accordo con lei) riscontrando che le automobiliste non hanno alcun limite fisico o psicologico rispetto agli uomini.

Guidare una macchina non sarà più una cosa “da uomini”.

Post recenti