In HOT NEWS

Avete un curriculum realizzato ad arte, una laurea, esperienze “pazzesche” e non capite come mai non riuscite a trovare lavoro: qualche spiegazione potrebbe arrivare dai social.

Ad esempio, se come foto del profilo sui social ne avete una in cui siete visibilmente ubriachi o, con una sigaretta in bocca fate il dito medio, siete incandidabili perché è cosa nota che i responsabili delle risorse umane si formino una prima impressione su di voi in base alle informazioni online.

Da una recente indagine l’85% dei “selezionatori” decide se procedere con l’assunzione dopo avere controllato i dati dei risultati di Google e i profili dei social network.

Occorrerebbe quindi misurare il livello di “assumibilità” che si ha sul web e per farlo è appena stata lanciata Hireable Analytics, una app che permette di monitorare il tasso di presentabilità per chi vuole trovare o cambiare lavoro.

Basta iscriversi e riceverete un punteggio: più alto sarà e più sarete “affidabili”.

Post recenti